Arianna Lavacchielli la baby singer del momento

Arianna Lavacchielli è nata a Viterbo il 10/01/2008, il suo nome d’arte è Ary Music. e vive nelle vicinanze del lago di Bolsena. E’ considerata la baby singer del momento, per le notevoli qualità canore e la sua grande disinvoltura nelle esibizioni davanti al pubblico. Fin da piccolina cominciò a cantare, dimostrando poi una grande fantasia nella stesura dei testi e una grande bravura come interprete musicale. Dimostrò presto la sua precocità artistica e all’età di sette anni, si esibì senza mostrare alcuna emozione sul palcoscenico. Noi di Latina Flash l’abbiamo incontrata, per conoscerla più da vicino.

Arianna Lavacchielli nonostante la tua giovanissima età hai già un discreto curriculum come cantante. Ci puoi raccontare i tuoi inizi?

Io come nome d’arte mi chiamo Ary Music, ho cominciato a cantare a sette anni in ristoranti e piazze e poi ho partecipato a Sanremo junior che si svolse a Sanremo al teatro Ariston. In seguito ho partecipato anche a Sanremo Gef, poi l’anno scorso nel 2019, ho vinto “Emozioni live” a Sanremo al Casinò. Nelle estati precedenti ho avuto l’onore di aprire molti concerti di cantanti come Povia, Paolo Meneguzzi, Einar, Radio Italia, Moreno e molti altri. Quest’anno è stato un grande piacere, ritornare a “Emozioni live” a Sanremo, come ospite.

Arianna, quando hai scoperto di avere la vocazione di cantante?

Quando ero piccolina, circa quattro anni, le maestre facevano cantare le canzoni all’asilo, poi quando ritornavo a casa, le provavo e vedevo che mi piaceva molto ripeterle nuovamente . Da quel momento ho scoperto che cantare mi rendeva felice

Sono al corrente che oltre che come cantante, sei brava anche come autrice di testi, ce ne puoi parlare?

Si, ho scritto la metà dei miei brani inediti, ma mi sono fatta aiutare per quanto riguarda la musica. Le parole che sono inserite nella maggior parte delle canzoni che propongo, sono tutte mie.

Ci vuoi ricordare qualche tuo pezzo musicale, a cui sei particolarmente legata?

Per esempio “Genitori a colori” tratta della separazione fra due genitori e le sofferenze e i disagi che provano i figli. Inoltre vorrei citare” Interrogazione” che è l’ultimo brano appena uscito, parla di giovani come me, che non hanno voglia di andare a scuola e preferiscono andare in giro. “Tenera bugia” invece, parla di una band, dove i genitori non vogliono che i ragazzi suonano insieme e smettono, ma dopo un breve periodo ritornano a suonare, perchè amano la musica e non possono farne a meno.

Quale scuola frequenti Arianna?

Ho 12 anni e mezzo e frequento la prima media

Che aspirazioni hai Arianna per il tuo futuro?

La mia massima aspirazione è quella di diventare una Pediatra, ma sono attratta anche dalla professione di Farmacista, in quanto mi piace molto la Medicina.

dopo aver dimostrato le tue doti come cantante e autrice dei testi, immagino che in futuro vorrai continuare a fare l’artista

Certo, è una passione e sarei felice di proseguire

Hai intenzione di scrivere altri brani musicali prossimamente?

Certamente, ho intenzione di continuare a cantare in un prossimo futuro, altri brani inediti, ma al momento, non li ho ancora progettati.

A Sanremo, nel mitico Teatro del Casino nell’ultima tua esibizione di febbraio 2020, quale canzone hai proposto?

Ho cantato il mio ultimo brano inedito, “Interrogazione”

Ciao Arianna, Grazie e continua così con questo entusiasmo

Rino R. Sortino