LA STILISTA FRANCESCA ANASTASI

DIMOSTRA COME CREARE DA SE LE MASCHERINE PROTETTIVE VIRUS

Ciao ragazze, oggi nella nostra rubrica di moda,  tratterò di un accessorio di fondamentale importanza che riguarda la nostra salute nell’attualità dei giorni che stiamo vivendo. La “mascherina” In questo momento storico  è ormai diventata un simbolo che caratterizza quest’anno 2020.  In Asia già da decenni questo accessorio veniva indossato per proteggersi dall’inquinamento,  in Europa  invece, è recente il suo utilizzo, per via del virus covid19. Una ricerca ha scoperto che fare più strati nelle mascherine di tessuto lavabili aumenta l’efficacia e la protezione. Siamo al corrente che le particelle via aeree di Coronavirus hanno un diametro compreso tra 80 e 120 nanometri. Per avere un’idea, un capello, ha un diametro di 50 micrometri. A seguito dell’ultimo DCPM, le “mascherine” si dovranno indossare in luoghi chiusi, nonostante non sia possibile garantirne la fornitura a tutta la nazione, dovendo prediligere le aziende sanitarie per quanto riguarda le mascherine FFP2/P3. In ogni caso, se si hanno a disposizione, Vi consiglio di utilizzarle, anche per le passeggiate all’aria aperta. .

Sappiamo che la durata dell’utilizzo della mascherina usa e getta è di quattro ore, poi va sostituita con un’altra nuova. La lavabile allo stesso modo, la si potrà  sterilizzare con acqua portata in ebollizione, poi si dovrà lasciare la stessa  immersa in una bacinella per pochi  secondi, oppure spruzzare  alcool etilico denaturato 90° e attendere che si asciughi. Ora cerchiamo di vedere insieme dei semplici passaggi al fine di creare una mascherina in casa, senza utilizzare la macchina per cucire. E’ sufficiente conoscere almeno il punto base di cucito. Come prima cosa da fare, sarà creare l’imbastitura, ma si potrà anche ovviare a questa procedura e facilitarla con degli spilli. Seconda cosa da fare è il punto dietro punto .

Sarà necessario usare come materiale tessuto del cotone, ma vanno benissimo anche dei tovaglioli da tavola che non si utilizzano più .

Vi allego delle foto, così sarà tutto più facile e  in pochi minuti potrete indossarle voi e la vostra famiglia. Capisco come a volte i bambini possano ribellarsi all’utilizzo di questo utile ma scomodo accessorio, quindi sarebbe opportuno, per renderlo più simpatico, creare per i bimbi delle mascherina raffiguranti dei supereroi e per le bimbe, delle principesse . Vedrete che le indosseranno più volentieri, senza  traumi .

Occorrente per la creazione di una mascherina:

1Tessuto in cotone 

2)Ago,

3) filo 

4)Forbici oppure taglia filo

5)Spilli

6)Spilla da balia oppure pinzetta 

7) elastico 20cm 

Tagliamo un quadrato di stoffa 21x21cm, facciamo una piccola piega e l’appuntiamo con dei spilli, creiamo quindi l’orlo su tutte e quattro i bordi. Cuciamo poi con piccoli punti e con una spilla da balia, passiamo  soltanto su due lati l’elastico che andrà dietro le orecchie. Sicuramente è molto facile, economico e divertente creare una mascherina per proteggere la persona che ami. E’ un gesto bellissimo pensare al prossimo che ha necessità delle “mascherine”, inoltre, se si conoscono anziani nel condominio, potrebbe essere una bellissima azione, lasciarle depositate nella cassetta della loro posta ! In questi momenti, una piccola attenzione diventa un grande abbraccio! Bisogna ricordare che queste mascherine non sono ffp2/ffp3. Per questo motivo, rispettiamo le distanze come da regolamento. Vi saluto ragazze , so che mi seguite in tante, dal momento che ricevo molti messaggi.  Ci risentiamo al prossimo numero, di questa mia Rubrica, con altri consigli moda . Ciao a tutte

 Francesca Anastasi “sublime”