Jamal Carlo Abraham De Palma e Rosario Farò

Un binomio vincente per la De Palma music

Jamal Carlo Abraham De Palma nacque a Miami il 19/12/1994, figlio del Senatore, Governatore e Primo Ministro delle Antille Olandesi Jopie Abraham. Dal momento che Jamal Abraham rivelò presto di non svolgere la stessa attività del padre, e cioè il campo politico, i suoi obiettivi si indirizzarono piuttosto verso il campo artistico. Il suo modello era il cugino di suo nonno  Brian De Palma, pertanto Abraham cercò di farsi strada nel campo dello spettacolo, prima come Illusionista, cantante, attore ed infine come Produttore Cinematografico. Abraham fondò ufficialmente la Casa di produzione cinematografica “De Palma Movie” con la quale  intraprese vari progetti. In seguito insieme a Rosario Farò, crearono anche l’etichetta discografica “ De Palma Music”. Abraham De Palma e Rosario Farò li ho incontrati entrambi davanti ad una fumante tazza di caffè in un bar di Latina, per conoscerli più da vicino.

Abraham qual è stata la tua prima produzione cinematografica?

E’ stato ” l’equilibrista con la stella”   diretto dal regista Davide Campagna. già voce ufficiale di Iron Man, Tom Hanks e Bruce Willis e tanti altri. In questo film è decritto  il periodo della shoah, però visto dal punto di vista dei Circensi,  quindi del circo. Recentemente mi hanno detto che sono il più giovane produttore al mondo che tratta tematiche del genere e di questo sono molto orgoglioso.

Hai altri progetti in programma?

E’ stata scritta la sceneggiatura della vicenda di Minneapolis, (che fece scalpore mondiale) riguardante George Floyd, che rimase vittima in una tragica vicenda. Ora stiamo in trattativa per  produrre  questo film, che ha un budget alquanto elevato. Nel frattempo sono anche il creatore di “Narcos Italia”, una serie TV creata da me, di cui è stato già scritto il primo episodio, che sto sviluppando insieme ad altre tre persone e probabilmente ne entrerà anche una quarta.

Chi sono gli altri tre componenti?

C’è Massimo Pica che lavora nel mondo della comicità da molti anni, ed è stato anche al Festival di Venezia, alle finali, dove è stato premiato per la  miglior sceneggiatura. Poi cito Mauro Tarantini, il mio socio, che ha lavorato in diversi settori televisivi. L’ultimo film nel quale ha partecipato  è “Giustizia per tutti” con Raul Bova, che uscirà  su Canale 5 tra breve tempo. Infine Leone Frisa, oltre ad essere uno scenografo molto bravo  e di talento, ultimamente ha partecipato come protagonista del film su Netflix  “My Honor Was Loyalty” . Di questa pellicola è stato anche coproduttore e si è occupato  di trovare tutte le risorse necessarie per compiere il film. Come ho detto prima, ci sarà probabilmente anche una quarta persona, ma per il momento non posso svelare il nome.

E’ vero che il  prodotto di Narcos Italia lo hai fatto visionare anche da personaggi  di fama mondiale?

Si, il noto Richard Fox  Vice Presidente della  Warner Bros, “metaforicamente” ha dato la sua benedizione al progetto. Nonostante  la Warner Bros si occupa principalmente di film  e non di serie TV. ritengo che aver avuto una sua opinione e una sua critica positiva riguardo il progetto, è stato un immenso onore ed una grande spinta per continuare a credere nel nostro impegno.

Per quale motivo avete ritenuto di fondare anche la “De Palma music”?

Io e il mio socio Rosario Farò eravamo stimolati da varie motivazioni. Come primo obiettivo c’era quello di agevolare l’inserimento di artisti emergenti nel mondo della musica, per cercare di fornire loro l’opportunità di esordire su palcoscenici importanti. Inoltre intendiamo creare un catalogo musicale per la “De Palma movie” al fine di poter  attingere adeguati pezzi musicali per i nostri film serie e per i nostri cortometraggi. In questo modo,  non ci sarà bisogno di appoggiarsi ad altre produzioni o ad altre distribuzioni musicali, per  potere introdurre delle musiche originali.

La tua presenza con Rosario Farò oggi qui a Latina, qual’è il vero motivo?

In  questo momento stiamo qui a Latina per trattare con Tony Riggi riguardo il settore della “De Palma music”, trattative dalle quali avremo delle risposte probabilmente nella tarda serata di oggi.

Allora in bocca al lupo Abraham De Palma

Rosario Farò nacque a Catania ma presto si trasferì a Torino, la città dove risiede ancora. Iniziò a cantare con la musica neomelodica, per rivolgersi in seguito, verso altri generi musicali. La sua crescita artistica si avvalse anche di una base recitativa. Nel 2009 entrò al Teatro Nuovo come allievo, grazie ad una borsa di studio, ed in seguito iniziò a recitare come attore. 

Rosario Farà parlaci della tua volontà di fondare  un’etichetta discografica.

Io nasco come artista ed in seguito insieme ad Abraham De Palma abbiamo ritenuto di fondare  un’etichetta discografica che si chiama “De Palma Music”. Uso la parola artista, perché solo un  artista è in grado di riconoscere le esigenze che ruotano intorno a questo campo. Questa realtà  nata  da poco tempo, ha già iniziato a raccogliere i suoi frutti e a fornirci delle piccole soddisfazioni che diventeranno ne sono sicuro, sempre più grandi. Facciamo molto affidamento sul  lavoro e sulla forza di volontà che ciascuno di noi possiede per ottenere dei risultati.

La “De Palma music” è sorta di conseguenza ad una casa di produzione cinematografica , è vero?

Si, nasciamo come braccio di una casa di produzione cinematografica, la De Palma Movie. Dal momento che questa aveva bisogno di espandersi, c’era la necessità  di creare un catalogo musicale dal quale attingere negli spot  o per varie scene di film. Quindi abbiamo ritenuto opportuno creare una propria etichetta interna.

Vi indirizzate verso un genere musicale in particolare?

Non escludiamo alcun genere musicale, è noto che la musica è bella perché varia. L’importante è che tutti i generi musicali che ci vengono proposti siano di qualità e questa è una cosa che riteniamo importante. Fare musica significa impegnarsi e come qualsiasi altra passione, necessita di sacrifici. Se io vado a sciare e ho la passione per gli sci, devo comunque fare dei sacrifici per comprarmi l’attrezzatura e la stessa cosa vale per ogni tipo di passione. Io non potrei portare avanti una passione senza avere fatto un  investimento su di me, ed è proprio  in base al mio impegno, che capisco quanta  importante è per me, quella attività.

Grazie Rosario Farò e buona fortuna

Rino R. Sortino