sabrina fardello presenta il “salotto di celeste”

un originale intrattenimento in tempi di coronavirus

Gli  sviluppi drammatici dell’epidemia, in Italia e nel resto del mondo, hanno reso la nostra società consapevole della sua fragilità. Sono i settori culturali e creativi, quelli che da sempre offrono il loro contributo sia nell’ambito del passatempo, che sotto l’aspetto economico, ad aver subito le più gravi conseguenze. Dopo un anno di Coronavirus, c’è ancora molta prudenza nel discutere  di arte e intrattenimento, anche perché  nessuno sa quanto potrà ancora durare la crisi sanitaria.  Fatte queste premesse,  sono in tanti  coloro che hanno saputo proseguire senza indugi,  al fine di irrorare di nuova linfa  il personale estro artistico, che altrimenti rischiava di inaridirsi.   Le cronache raccontano di centinaia di  stilisti, cantanti, scultori, scrittori di ogni parte del mondo, che hanno reagito  con creatività all’emergenza globale provocata dalla pandemia. I creativi in diverse circostanze, hanno aperto le porte delle loro case e dei loro atelier, raccontando, con parole, immagini e video i progetti artistici, che intendevano pubblicizzare. Gli artisti hanno saputo rivelare il loro vero volto umano attraverso le difficoltà del momento. Anche qui a Latina nella nostra città, con  “il salotto di Celeste”, c’è stata la stessa intenzione di proseguire un discorso artistico già avviato. Celeste Silvestro e Sabrina Fardello hanno saputo mettere in pratica ciò che avevano programmato da tempo e  proprio quest’ultima, Soprano lirico dalle grandi qualità interpretative, l’abbiamo intervistata, per conoscere più da vicino il suo punto di vista.

Sabrina Fardello  com’è sorta l’idea di organizzare “il salotto di Celeste”?

L’idea è nata da entrambe, da me e mia figlia Celeste, che è una fotomodella, Influencer, attrice e conduttrice di spettacoli vari. Nelle estati scorse, come in molti ricorderanno, dopo averlo  ideato insieme,  abbiamo presentato  lo spettacolo “liricando sotto le stelle”  in diverse località  pontine tra le quali  San Felice, Sabaudia e l’ultimo il 4 settembre scorso a Latina, presso il Circolo Cittadino. Purtroppo come sappiamo, questa Pandemia  ha inferto un brutto colpo  a tanti  progetti ed ha fermato tante iniziative. Poi, dal momento che a casa avevamo a disposizione un salone abbastanza grande, ci siamo impegnati per  mantenere vivo l’estro artistico.  Con l’aiuto del  bravo pianista Nicola Franco e di un altro amico tenore Eusebio Console, con il quale ci esercitiamo tutte le settimane, abbiamo pensato di presentare un concerto casalingo, proveniente dal nostro salotto di casa.  L’appuntamento l’abbiamo intitolato “  il salotto di Celeste”, dal nome di mia figlia Celeste Silvestro.  Devo dire che il primo concerto è andato bene, è piaciuto tanto, soprattutto  abbiamo fatto Arte che è un bisogno dello spirito e di conseguenza ci aiuta ad  elevarci come persone.  Pertanto  abbiamo deciso di di ripetere l’esperienza  mensilmente, dove inviteremo anche altre  personaggi conosciuti nel mondo artistico. Di volta in volta nel “salotto di Celeste” si alterneranno ospiti diversi, nelle diverse specializzazioni tra  cantanti, ballerine, scrittori, stiliste e tanto altro. Vorrei sottolineare che lo scopo essenziale  di “il salotto di Celeste”, è quello di mantenere alto lo spirito artistico.

La prossima estate Sabrina hai intenzione di mantenere i tuoi soliti appuntamenti artistici?

Io  le domande le ho fatte e spero che ci diano il permesso. E anche quest’anno condividerò gli spettacoli con il grande tenore Francesco Malapena.  L’anno scorso ho provato un grande piacere a cantare con lui sul palco, mi ha promesso che continuerà a collaborare con me e io ne sono molto onorata.

Nell’ultima puntata de “ il salotto di Celeste”,  c’è stata la presenza  di una bravissima artista venezuelana, ed è stata una lieta sorpresa.

Si,  abbiamo avuto di avere il piacere di avere con noi la cantante,  ballerina e scrittrice Gisella Lopez Montilla, invece il suo compagno e maestro musicista Giovanni Caruso non è potuto venire per motivi di lavoro. Gisela è stata come sempre formidabile con la sua verve e voce emozionante.   Tutte le puntate le registreremo  la settimana precedente a casa e poi  saranno inviate in streaming sui social quali Facebook, Instagram la settimana successiva. Abbiamo anche un canale You Tube dove inseriremo il video e mi auguro che ci siano tanti vostri  like.

Pensi che entro breve si possa risolvere questa terribile pandemìa?

Io spero che con le vaccinazioni si possa arrivare ad una soluzione, naturalmente non prestissimo. Occorrerà aver pazienza e  anche noi in casa con questo virus che circola, saremo prudenti e gli ospiti che interverranno,  dovranno mantenere un distanziamento sociale. Io spero vivamente in futuro di poter tornare ad esibirci anche fuori casa. Però per il momento, io e mia figlia che abbiamo avuto l’idea, intendiamo proseguire  con questo format.

Parlaci un po’ di Celeste, che sarà la padrona di casa insieme a te, dell’evento.

Celeste Silvestro nasce come fotomodella e modella, e negli ultimi anni, dopo la laurea in scienze motorie, ha iniziato a interpretare alcuni ruoli di attrice, partecipando a vari film anche di un certo livello. Dopo essersi laureata, adesso dovrà proseguire con la specializzazione e contemporaneamente curare la sua carriera artistica. E’ una apprezzata influencer, ha tanti follower su you tube e su Instagram  e vedo che ci mette sempre tanto impegno e costanza in ogni attività.

Vuoi aggiungere qualcosa alla nostra conversazione?

In questo periodo stiamo vivendo questa stagione particolare dove si ravvivano i colori della natura, pertanto canterò dei brani che interessano in un certo senso la primavera e le sue belle giornate. Visto che questa Pandemia ci costringe a stare in casa e ci opprime, sono convinta che il bel canto possa rallegrare l’animo.

Grazie Sabrina Fardello

Rino R. Sortino